Attraverso il gioco e le storie, i bambini saranno invitati a esplorare il mondo dello yoga sviluppando così creatività e fantasia. Durante gli incontri i ragazzi potranno lavorare sul loro corpo, sulla respirazione in modo giocoso e naturale, scoprendo a mano a mano l’antica tradizione dello yoga. Il metodo Balyayoga difatti permette al bambino di intraprendere un percorso di crescita in maniera ludica, permettendo di sperimentare le proprie capacità fisiche e psichiche e incrementare la conoscenza di se stessi.

I bambini saranno invitati ad assumere facili posizioni (Asana) che simboleggiano animali, attraverso le quali potranno sperimentare i loro limiti, acquisendo forza, coraggio, ma anche elasticità e tonicità per tutto il corpo. I giochi in gruppo, il cerchio dell’ascolto, i piccoli laboratori, i giochi in coppia favoriscono lo sviluppo della collaborazione, della fiducia e della capacità di relazionarsi.

Gli esercizi di respirazione di meditazione aiuteranno il bambino ad entrare in contatto con se stessi, scoprendo le loro emozioni e riconoscendole, sviluppando così capacità di autocontrollo.

Attraverso l’ascolto di strumenti come la campana tibetana e il bastone della pioggia, gli alunni saranno aiutati a rilassarsi, calmando così il respiro e la mente.


SVOLGIMENTO DEL CORSO:

Si inizia con un riscaldamento;
Asana;
Piccoli lavoratori o giochi;
Rilassamento, per poi arrivare alla meditazione.

Inoltre, una volta la mese, vengono uniti i bimbi coi genitori per yoga genitori/figli.


FINALITÀ:

– Agevolare la consapevolezza del corpo;
– Portare attenzione al respiro e scoprire la connessione tra respiro e stato mentale; 
– Migliorare la concentrazione;
– Fornire strumenti utili di rilassamento per calmare l’agitazione;
– Favorire l’acquisizione di responsabilità individuale e sociale, creando un clima di solidarietà e rispetto;
– Aumentare la fiducia in sé stessi;
– Rispettare spazi e tempi, sia propri che degli altri;
– Favorire relazioni positive.


METODOLOGIA:

Ogni incontro sarà diviso in diversi momenti:
– Riscaldamento e giochi di sintonia;
– Esercizi di respirazione;
– Asana (posizioni dello yoga);
– Storie per crescere, rilassamento con musica, meditazione, laboratori manuali.